Specialty, Cold Drip, Latte Art, fermentazioni… tu sai di cosa stiamo parlando?

Scopri con noi i nuovi trend del caffè! Oggi appuntamento con un caffè chiamato “Speciality”

Anche se il tempo sembra essersi fermato, basta sbirciare fuori dalla finestra per scoprire che ci sono mille e più cose interessanti da scoprire, che il mondo continua a cambiare e che il caffè non ci lascia mai soli.

Questo è il momento perfetto per lasciarci conquistare dalle tendenze che il mondo del caffè ha da offrirci, nuovi metodi e filosofie che ci fanno sognare il profumo di una bella tazzina fumante della nostra miscela del cuore – che sia Classico, Intenso, Sao Paulo o Robusto – e ci lasciano la voglia di sperimentare cose nuove.

Resta collegato e scopri insieme a noi tutti i nuovi trend del momento. Oggi parliamo insieme di Speciality Coffee…

Quanti di voi ne hanno già sentito parlare? Magari non molti, ma avrete sicuramente visto, gironzolando per le grandi città, piccoli negozietti che sembrano delle boutique del caffè, costruite ad hoc per regalare un senso di familiarità e accoglienza. Queste piccole torrefazioni, che da qualche anno a questa parte hanno iniziato a comparire qua e là agli angoli delle strade, trovano la loro massima espressione e il loro massimo sostegno nelle nuove generazioni, anche se per capire la filosofia dietro a questa tendenza occorre tornare alle origini stesse del caffè.

È una storia di passione e cura del territorio e della materia prima che inizia in piantagione, dove viene utilizzata una singola varietà di caffè, curata e cresciuta dandole tutte le attenzioni possibili, fino al momento della raccolta e della tostatura rigorosamente fresca. Non è solo il processo di produzione a fare la differenza, tuttavia, ma anche il barman! Dovete sapere, infatti, che non tutti possono realizzare una tazza di Speciality Coffee, ma solo i baristi più esperti in grado di calcolare attentamente Il giusto rapporto caffè/acqua, la giusta granulometria per il metodo usato, le caratteristiche fisiche del caffè, l’acqua ideale, la giusta temperatura, il giusto tempo di contatto, ecc.

Ogni dettaglio conta e ogni Speciality Coffee è unico. Adesso che sapete di cosa si tratta, avete voglia di provare questa nuova tendenza?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: